Creso
CRESO tavoli
CRESO
Icons
Anno:
1988
Premi e selezioni:
  • Le Vie del Compasso d'Oro, Milano, Italia - 2017, ADI
  • Abitare Italia, Ambasciata D'Italia, Brasilia, Brasile - 2001, Federlegno Arredo
  • Abitare Italia, Brasilia, Brasile - 2001, Federlegno Arredo
  • Abitare Italia, Mube, Museo Bras. da Escultura, Creso, Brasile - 2000, Federlegno Arredo, ICE
  • Abitare Italia, Mube, Museo Bras. da Escultura, Sao Paolo, Brasile - 2000, Federlegno, ICE
  • CasaIdea, Creso, Italia
  • CasaIdea, Roma, Italia
  • Mostra internacional de design, Creso, Portogallo - 1992, Grupo Dimensao
  • Mostra internacional de design, Lisbona, Portogallo - 1992, Grupo Dimensao
  • Techniques Discrètes, Musée des Arts Décoratifs, Creso, Francia - 1991, ICE, Assarredo
  • Techniques Discrètes, Musée des Arts Décoratifs, Parigi, Francia - 1991, ICE
  • Mostra Compasso d'Oro, Chicago, Creso - 1990, ADI
  • Mostra Compasso d'Oro, Creso, Gran Bretagna - 1990, ADI
  • I quattro Motori dell'Europa, Design e Moda, Creso, Italia - 1990, ADI
  • I quattro Motori dell'Europa, Design e Moda, Milano, Italia - 1990, ADI
  • Mostra Compasso d'Oro, Londra, Gran Bretagna - 1990, ADI
  • Compasso d'Oro, Menzione d'onore, Creso, Italia - 1989, ADI
  • Mostra Compasso d'Oro, Creso, Italia - 1989, ADI
  • The World Design Expo, Creso, Giappone - 1989, ADI
  • Mostra Compasso d'Oro, Creso, Creso - 1989, ADI
  • Compasso d'Oro, Menzione d'onore, Milano, Italia - 1989, ADI
  • Mostra Compasso d'Oro, Milano, Italia - 1989, ADI
  • Mostra Compasso d'Oro, New York, U.S.A. - 1989, ADI
  • Mostra Compasso d'Oro, Chicago, U.S.A. - 1989, ADI
Descrizione:

Un grande classico, disegnato da uno dei Maestri del design e della grafica contemporanea, si evolve con nuovi abbinamenti materici.

Come il basamento in prezioso e caldo ottone lucido, in elegante contrasto materico e di colore con il piano in marmo bianco arabescato, accuratamente selezionato in cava e finemente lavorato. Oppure la nuova finitura “Fresco”, realizzata manualmente miscelando pasta cementizia, materiali inerti, quali la sabbia, la polvere di marmo, le terre, e speciali resine che permettono una lavorazione “fresco su fresco” come per gli affreschi e in grado di illustrarsi in striature, macchie, variegature, leggeri avallamenti: segni, questi, della mano dell’artista che compongono la bellezza di finiture sempre diverse, mai ripetitive.

Dettagli
Informazioni tecniche
Finiture
Tavolo con base in metallo di grosso diametro variamente rifinita. Capitello pure in metallo color grigio micaceo. I piani sono fissati al capitello mediante dischi in acciaio inossidabile. Base in acciaio inossidabile riflettente lucido, foglia oro o argento, ottone lucido, oppure nella finitura “Fresco” (pasta cementizia con speciali resine e pigmenti) nei bianco, grigio chiaro, grigio antracite. Piano in vetro trasparente, extra-chiaro opalescente, trasparente grigio. Piano in marmo Arabescato bianco, grigio grafite.
Materiali
  • PIANO: vetro float sp.15 mm trasparente o sabbiato verniciato protetto, oppure in cristallo temprato grigio trasparente o opalescente in spessore mm 12 . Fili molati lucidi. Marmo sp. mm 20 con finitura lucida verniciata al poliestere e bordi sagomati.
  • CAPITELLO: acciaio saldato. Verniciatura poliuretanica opaca.
  • BASE: tubo in acciaio di grosso spessore rivestito con Encausto nei vari colori; Oro foglia, Argento foglia, oppure verniciatura poliuretanica opaca colore titanio o grigio micaceo o infine acciaio inossidabile
Note sulla manutenzione
  • PARTI IN ACCIAIO: strofinare con panno inumidito con acqua e subito passare un panno asciutto. Non usare spazzola o spugna in acciaio o materiale graffiante.
  • PARTI IN ENCAUSTO: passare con panno asciutto ed un poco di cera emulsionata.
  • PARTI IN MARMO: strofinare delicatamente con un panno inumidito con acqua o sapone neutro. Non utilizzare alcool o detergenti.
  • PARTI IN ORO FOGLIA E ARGENTO FOGLIA: strofinare delicatamente ed in modo uniforme con panno inumidito con acqua e subito passare un panno asciutto.
  • PARTI IN VETRO NEUTRO TRASPARENTE o GRIGIO TRASPARENTE: strofinare con straccio inumidito con uno dei prodotti per la pulizia del vetro normalmente in commercio.
  • PARTI IN VETRO OPALESCENTE: strofinare delicatamente ed in modo uniforme con panno inumidito con acqua e subito passare e subito passare un panno asciutto.
  • PARTI VERNICIATE: Strofinare delicatamente con un panno inumidito con acqua e sapone neutro. Non utilizzare alcool o detergenti.
  • PARTI VETRO TRASPARENTE E STRATIFICATO: strofinare con straccio inumidito con uno dei prodotti per la pulizia del vetro normalmente in commercio.
Precauzioni di utilizzo
  • Non utilizzare il mobile in modo improprio. In particolare non salire, sedersi, appoggiare pesi rilevanti o non idonei alla destinazione per cui il prodotto e’ stato progettato.
News associate
Misure
schema 1