Moodboard Console - Acerbis
Anno
2018
Designer

Le sapienti sperimentazioni con le consistenze e le sfumature dei tavolini e delle credenze Moodboard di Massimo Mariani, uniscono con grazia legno, ottone e marmo per creare una superficie elegantemente multimaterica.

La credenza bassa può essere personalizzata grazie ad una combinazione di materiali per il piano, aggiungendo anche un piano contenitore in acciaio o ottone lucido da utilizzare come svuota tasche o vassoio di servizio, che si integra perfettamente al design e alla struttura quando non viene utilizzato.

Misure
Finiture

Legno: noce tinto scuro o frassino di palude dello spessore di 30 mm.
Marmo: arabescato bianco o grafite grigio dello spessore di 15 mm, finitura opaca.
Vassoio: acciaio o ottone lucido.
Struttura: verniciata grigio micaceo.

Top
MR02
MR03
ES59
ES57
Vassoio
MT01
MT03
Struttura
Marmo arabescato bianco opaco MR02

Il marmo Arabescato, estratto dalle Alpi Apuane, è un marmo pregiato caratterizzato dal bianco cristallino e venature grigio scure. Il marmo Arabescato bianco e le pietre selezionate valorizzano al meglio le venature, le sfumature. I chiaro-scuri profondi e la luminosità del mosaico di minerali, frutto di millenni di processo metamorfico della pietra e sapientemente portati alla luce in tutta la loro bellezza.

Marmo grafite opaco MR03

Il marmo Grafite, proveniente dall'Iran, denota grande eleganza. È un marmo pregiato d'intenso colore grigio con tonalità variabili e irregolarità calcitizzate bianche. Il marmo Grafite e le pietre selezionate valorizzano al meglio le venature, le sfumature, i chiaro-scuri profondi e la luminosità del mosaico di minerali, frutto di millenni di processo metamorfico della pietra e sapientemente portati alla luce in tutta la loro bellezza.

Noce tinto scuro ES59

Il Noce Canaletto ha una colorazione media con variazioni di colore morbide che lo rende uno dei legni più di tendenza in questi ultimi anni. La tinta di colore scuro esalta il pregio e l'eleganza del materiale.

Frassino palude ES57

Speciali essenze definite ''fossili'' poiché ricavate da tronchi estratti dal terreno dove sono rimasti protetti sotto strati di argilla per diverse centinaia di anni. L'ambiente anaerobico ha inibito lo sviluppo di microorganismi impedendone l'inesorabile processo di lenta degradazione. Al contrario, con il tempo gli elementi si sono trasformati e altri se ne sono aggiunti: i sali minerali si sono combinati a quelli presenti nella matrice lignea, trasformando poco a poco lo stato organico. Un lungo e non replicabile processo naturale che regala al legno effetti materici unici e preziosi, dai colori e dalle texture sorprendenti. L'invecchiamento del legno può dare altresì luogo a crepe e spaccature che in fase di lavorazione vengono stuccate e riparate, ma non eliminate in quanto segni del tempo che testimoniano l'antichità e unicità del materiale.

Acciao lucido MT01

Acciaio inossidabile AISI304 lucidato a specchio.

Acciao lucido ottonato MT03

Acciaio inossidabile AISI304 lucidato a specchio con finitura ottonata.

Verniciato grigio micaceo

Acciaio verniciato a polveri epossidiche nella finitura grigio Micaceo.

Download
Richiedi informazioni

Dove vivi

Prodotti correlati

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti su nuovi prodotti, cataloghi, eventi e molto altro!